Maledetta Asia

L’Asia è una malattia.

Di quelle silenti e croniche.

Una volta che il virus penetra nell’organismo, è difficile, se non impossibile, debellarlo.

E quando sembra di essere guarito, ecco che il batterio si risveglia, le difese immunitarie si abbassano e non sono più in grado di proteggere il corpo e la debole anima.

Vive acquattata nei meandri del cervello, dello stomaco, scorre nel labirinto delle vene.

Poi si addormenta e all’improvviso si risveglia di nuovo.

È così ogni volta. 

È una malattia grave, perché questa, al contrario delle altre, non conosce rimedio, non ha antidoto, non c’è medicina che possa combatterla.

Si chiama Mal d’Asia. Ed io ne sono affetta da troppi anni.

Non ho via di scampo.

Asiamonamour.

2 commenti

  1. Allora siamo in simbiosi cara Teresa ,Fabio

    1. Già, l’Asia non lascia indifferenti. 😉

Lascia un commento